Condizioni generali di contratto

per la vendita di materiali per casseforme DOKA nello shop online

1. Ambito di validità

Le presenti Condizioni Generali di Contratto (CGC shop online) si applicano alla vendita online dei materiali per casseforme DOKA compresi accessori, casseforme per pareti, casseforme per solai, componenti di sistema e altri oggetti mobili (collettivamente: merci) da parte di Doka Schweiz AG, 8155 Niederhasli (ZH) (il Venditore) mediante il suo shop online shop.doka.com/shop/ch/ compresi tutti i sottodomini e siti web appartenenti al dominio www.doka.com (shop online). Le presenti CGC shop online fanno parte integrante del contratto tra il Venditore e il Cliente.
Eventuali condizioni (di contratto) del Cliente diverse dalle presenti CGC shop online non hanno alcun valore.

2. Diritto d'autore

I testi, le immagini, le foto, gli elementi grafici e gli altri componenti dello shop online sono protetti dal diritto d'autore e dal diritto sulla proprietà intellettuale. Tali elementi non possono essere riprodotti né in altro modo elaborati o utilizzati.

3. Tutela dei dati

Si applicano le disposizioni sulla protezione dei dati riportate sul Informativa sulla privacy che sono da considerarsi parte integrante delle presenti CGC shop online.

4. Registrazione del Cliente

Ogni Cliente deve registrarsi, immettendo i dati da indicare obbligatoriamente sul modulo online. I dati immessi dal Cliente devono essere corretti, completi e veritieri. In fase di prima registrazione il Cliente riceve un nome utente e una password (Dati di accesso), che egli utilizzerà in seguito per accedere allo shop online. È possibile che per determinati clienti vengano svolti processi interni di approvazione. Rispetto all'assegnazione e all'esercizio di dette autorizzazioni e ai processi di approvazione interni eseguiti per determinati clienti, il Venditore non si assume alcuna responsabilità.

5. Verifica dell'identità e potere di rappresentanza

Il Venditore è autorizzato a verificare, in qualsiasi momento, l'identità e il potere di rappresentanza dell'utente che si sta registrando e di richiedere eventualmente la relativa documentazione (delega, estratto del registro di commercio, ecc.).

6. Gestione dei Dati di accesso

Il Cliente è tenuto a tenere segreti i propri Dati di accesso e a proteggerli dall'accesso non autorizzato da parte di terzi. Il Cliente è tenuto a comunicare per iscritto al Venditore ogni eventuale abuso o utilizzo non autorizzato. Il Cliente è responsabile di qualsiasi abuso o utilizzo non autorizzato da parte di terzi, e di ogni azione e uso di servizi che ne derivi, a meno che il Cliente non sia in grado di dimostrare la propria non colpevolezza.

7. Cancellazione dei Dati di accesso

Se il Cliente rimane inattivo per la durata di un anno e non visita lo shop online, i suoi Dati di accesso vengono cancellati. In qualsiasi momento è possibile registrarsi nuovamente.

8. Offerte nello shop online

Le offerte del Venditore sono non vincolanti, a meno che non siano espressamente indicate come vincolanti.

9. Ordini nello shop online

Per fare ordini nello shop online è necessario selezionare la merce desiderata, il tipo di consegna (consegna o ritiro), la data di consegna o ritiro e il tipo di pagamento desiderato (collettivamente: Modalità d'ordine). La merce desiderata, con le relative Modalità d’ordine, viene dapprima messa nel carrello virtuale. Qui, il Cliente può visualizzare, modificare ed eliminare la merce selezionata (comprese le Modalità d'ordine). Nel carrello virtuale il Cliente visualizza anche i prezzi di acquisto e di fornitura. Mediante il pulsante INVIA ORDINE il Cliente invia un'offerta vincolante per l'acquisto della merce selezionata nelle Modalità d'ordine scelte (Ordine). Prima di selezionare il pulsante INVIA ORDINE il Cliente ha la possibilità, selezionando il pulsante INDIETRO, di tornare al carrello virtuale per modificare o eliminare la merce o le Modalità d'ordine.

10. Conclusione del contratto

Dopo la trasmissione dell'ordine, il Cliente riceve una prima conferma d'ordine. La prima conferma d'ordine non rappresenta l'accettazione dell'offerta da parte del Venditore, ma una verifica preliminare nella quale il Venditore verifica l'offerta trasmessa in termini di disponibilità della merce, data desiderata per la consegna o il ritiro nonché rispetto di eventuali limitazioni di acquisto (Verifica preliminare).
Al termine della Verifica preliminare il Venditore può rifiutare la conclusione del contratto, senza doverne indicare le ragioni e senza che questo comporti un diritto di risarcimento per il Cliente, oppure il Venditore può accettare, implicitamente o esplicitamente, l'offerta del Cliente, attuando così il contratto tra Venditore e Cliente. Un ordine è "esplicitamente accettato" quando il Venditore fa un'esplicita dichiarazione di accettazione. La messa a disposizione o la consegna della merce ordinata rappresenta un'accettazione implicita.
In qualsiasi momento il Cliente può visualizzare online lo stato del proprio ordine.

11. Prezzo d'acquisto

Tutti i prezzi di acquisto indicati nello shop online sono da intendersi netti, IVA ed eventuali altre imposte di importazione/esportazione escluse e franco fabbrica (ex works secondo Incoterms 2010).
I prezzi di acquisto e di fornitura possono variare a seconda dell'indirizzo di consegna e del tipo di fornitura.
I prezzi di acquisto e di fornitura sono visibili al Cliente, prima che egli metta la merce selezionata nel carrello virtuale.

12. Pagamento del prezzo di acquisto

Se non diversamente concordato, il prezzo d'acquisto viene pagato con carta di credito. In fase di ordine nello shop online il Cliente deve immettere tutti i relativi dati della carta di credito, e assicurarsi che la stessa non sia bloccata o scaduta. La consegna e fornitura della merce vengono eseguite solo dopo l'avvenuto addebito del prezzo d'acquisto mediante la carta di credito del Cliente. Eventuali ritardi nel pagamento vanno a carico del Cliente e possono determinare ritardi nelle scadenze o nelle tempistiche di consegna o di ritiro concordate. Al Cliente possono inoltre essere applicati interessi di mora.
Il Cliente non ha diritto a un tipo di pagamento diverso. Il Venditore può liberamente decidere, in caso di ritiro da parte del Cliente, di accettare anche il pagamento con bancomat oppure (sia in caso di ritiro sia di consegna) di consegnare la merce contro fattura.
Se è stato concordato il pagamento a vista fattura, la fattura verrà consegnata al Cliente insieme alla merce, in caso di ritiro, o spedita all'indirizzo di consegna del Cliente, in caso di consegna. In caso di pagamento a vista fattura il prezzo d'acquisto diviene esigibile un giorno dopo il ricevimento della fattura oppure alla scadenza specificata sulla fattura stessa.

13. Tipo di consegna

Il Cliente può scegliere liberamente il tipo di consegna, ovvero il ritiro oppure la consegna in un luogo specificato dal Cliente.

14. Ritiro

In caso di ritiro da parte del Cliente, il luogo di adempimento è il magazzino del Venditore, a 8155 Niederhasli (ZH), oppure un altro luogo espressamente concordato.
La data di ritiro è la data espressamente concordata.
In caso di ritardo di accettazione da parte del Cliente, il Venditore è autorizzato ad addebitare al Cliente eventuali costi di immagazzinaggio della merce presso il magazzino del Venditore o presso uno spedizioniere. Nel caso in cui alla data del ritiro solo una parte dell'ordine fosse pronta, il Cliente è tenuto a ritirare la parte dell'ordine che è disponibile.
Il Venditore è autorizzato a trattenere, in toto o in parte, la propria prestazione, fino a quando il Cliente non ha adempiuto interamente ad eventuali obblighi di pagamento rimasti in sospeso (comprese vendite) oppure, in caso di insolvenza del Cliente, fino a quando l'importo della fattura (comprensivo di interessi e costi) non viene garantito.
Cause di forza maggiore nonché imprevisti presso la fabbrica del Venditore, che impediscono il ritiro puntuale come pianificato e che non sono riconducibili a comportamento intenzionale o gravemente negligente del Venditore, autorizzano il Venditore a un'adeguata proroga della scadenza ovvero della tempistica di ritiro. In questo caso il Cliente non ha alcun diritto a richiedere l'adempimento, indennizzo e/o rescissione del contratto.

15. Fornitura

Nel caso in cui non venga concordato il ritiro da parte del Cliente, la merce viene consegnata all'indirizzo di consegna specificato dal Cliente. Le date e i tempi di consegna del Venditore sono, se non diversamente concordato con il Cliente, puramente indicativi (nessun termine fisso).
Il Cliente è tenuto ad accettare la merce anche in caso di consegna ritardata. In caso di ritardo di accettazione da parte del Cliente, il Venditore è autorizzato ad addebitare al Cliente eventuali costi di immagazzinaggio o di spedizione.
Il Cliente è tenuto ad accettare anche consegne parziali da parte del Venditore.
Le consegne vengono effettuate a spese e a rischio del Cliente, anche quando è il Venditore a eseguire la consegna oppure se lo spedizioniere viene incaricato e istruito dal Venditore. L'assicurazione di trasporto viene stipulata solo se richiesto per iscritto dal Cliente, e a sue spese. Eventuali reclami del Cliente nei confronti dello spedizioniere devono essere gestiti da parte del Cliente.
Il Venditore è autorizzato a trattenere, in toto o in parte, la propria prestazione, fino a quando il Cliente non ha adempiuto interamente ad eventuali obblighi di pagamento rimasti in sospeso (comprese vendite) oppure, in caso di insolvenza del Cliente, fino a quando l'importo della fattura (comprensivo di interessi e costi) non viene garantito.
Cause di forza maggiore nonché imprevisti presso la fabbrica del Venditore oppure presso il fornitore, che impediscono la consegna puntuale come pianificato e che non sono riconducibili a comportamento intenzionale o gravemente negligente del Venditore, autorizzano il Venditore a un'adeguata proroga della scadenza ovvero della tempistica di consegna. In questo caso il Cliente non ha alcun diritto a richiedere l'adempimento, indennizzo e/o rescissione del contratto.

16. Trasferimento di utili e rischi

Gli utili e i rischi della merce (in particolare in termini di perdita e danneggiamento) vengono trasferiti al Cliente – in particolare anche in caso di consegna oppure in caso di merce con riserva di proprietà – ad eccezione della merce in fabbrica o in magazzino.

17. Riserva di proprietà

La proprietà della merce passa al Cliente solo dopo l'avvenuto saldo dell'importo della fattura comprensivo di interessi e costi. Il Venditore è autorizzato a far registrare la riserva di proprietà, a spese del Cliente, nel registro dei patti di riserva di proprietà.
Il Cliente non può affittare, vendere, dare in pegno, mescolare con merce diversa né trasferire per sicurezza la merce soggetta a riserva di proprietà (Merce in riserva di proprietà). La riserva di proprietà vale anche per la merce riparata o sostituita a seguito della garanzia. Il Cliente rinuncia da ora, nei confronti del Venditore, agli eventuali diritti (in termini di pagamento) derivanti dall'avvenuta rivendita, contro il punto 6.2, oppure eventualmente in accordo con il Venditore, della merce in riserva di proprietà del Venditore. Il Cliente deve apportare le relative annotazioni nella propria contabilità, ed è tenuto, dietro richiesta del Venditore, a fornirgli nomi e indirizzi dei propri acquirenti, nonché entità e ammontare del credito risultante dalla rivendita, e a informare i propri acquirenti della cessione del credito. I guadagni che il Cliente ha realizzato con la rivendita della merce in riserva di proprietà devono essere immediatamente inoltrati al Venditore.
In caso di pignoramento o altra rivendicazione della merce in riserva di proprietà da parte di terzi, il Cliente è tenuto a far valere il diritto di proprietà del Venditore e a informare tempestivamente il Venditore stesso. Il Cliente deve rimborsare al Venditore tutte le spese da questo sostenute nel contesto della tutela del proprio diritto di proprietà. Dietro richiesta del Venditore, il Cliente è tenuto a mettere a disposizione tutta la documentazione necessaria alla tutela e all'esecuzione del diritto di proprietà.
In caso di ritardato pagamento da parte del Cliente, la merce in riserva di proprietà deve essere subito restituita al Venditore, alla sua prima richiesta. Se il Cliente non soddisfa tempestivamente questa richiesta, il Venditore è autorizzato a ritirare la merce in riserva di proprietà. I costi e il pericolo del trasporto della merce al Venditore sono in ogni caso a carico del Cliente. La restituzione ovvero il ritiro della merce non costituisce in questo caso rescissione del contratto. Il Venditore è autorizzato ad alienare in altro modo la merce riacquisita, e a contabilizzare gli utili e i relativi diritti sul conto del Cliente. Il Cliente deve essere informato dell'intenzione di rivendita della merce e dell'importo del prezzo d'acquisto, e ha la possibilità, entro quattro settimane, di nominare al Venditore altri clienti disposti a comprare la merce al prezzo indicato oppure a condizioni più vantaggiose per il Venditore.

18. Garanzia per difetti

Il Cliente è tenuto a verificare le condizioni della merce immediatamente, al più tardi entro 5 giorni lavorativi dalla consegna parziale o totale, e comunque prima dell’ulteriore utilizzo, noleggio o vendita.
Il Cliente deve comunicare la presenza di difetti palesi o non evidenti immediatamente, al più tardi entro 5 giorni lavorativi dalla scoperta degli stessi, al Venditore, per iscritto e indicando con precisione i difetti stessi (Reclamo per merce difettosa). Questo vale anche in caso di consegna di merce sbagliata (Fornitura sbagliata) o di quantità sbagliate. Se non viene eseguita una verifica tempestiva e/o un Reclamo per merce difettosa sollecito o formalmente corretto, la merce viene considerata accettata.
Le eventuali trattative sui reclami non inficiano il diritto del Venditore di obiettare che il Reclamo per merce difettosa è stato fatto troppo tardi o in modo non sufficientemente specifico. In presenza di un difetto o di un difetto ripetuto, e se il Cliente ha adempiuto ai propri obblighi in termini di verifica e di tempistica e correttezza formale del Reclamo per merce difettosa, allora il Venditore può decidere liberamente, a propria discrezione, se eliminare il difetto (Riparazione) oppure sostituire la merce. Anche a riparazione o sostituzione eseguita, il Cliente non ha alcun diritto a risoluzione per vizi, riduzione del prezzo o risarcimento dei danni.
La riparazione o la sostituzione non comprendono lo smontaggio della merce difettosa né il rimontaggio della merce riparata o sostituita.
Il Cliente è autorizzato a restituire merce difettosa solo previa ispezione e accordo con un collaboratore del Venditore. Fino all'esecuzione della riparazione o della sostituzione il Cliente è tenuto al corretto scarico e immagazzinamento della merce. Tutti i diritti di garanzia del Cliente cadono in prescrizione allo scadere dei 6 mesi successivi alla fornitura della merce.
La trasformazione, l'elaborazione o l'utilizzo non conforme della merce da parte del Cliente o di terzi, ai quali il Cliente ha affidato la merce stessa, determina l'esclusione di ogni tipo di garanzia.
La vendita di merce usata così come la vendita di materiale a noleggio avviene con esclusione di ogni tipo di garanzia. Le suddette disposizioni relative alla garanzia del presente Punto 7 non sono applicabili alla merce usata e alla vendita del materiale a noleggio

19. Responsabilità

Si esclude ogni ulteriore responsabilità contrattuale o extracontrattuale del Venditore oltre quella definita al punto 18. La suddetta esclusione di responsabilità non vale per i danni causati dal Venditore intenzionalmente oppure per grave negligenza, considerando però che l'intenzionalità e/o la grave negligenza devono essere dimostrate dal Cliente. Il Venditore in ogni caso non è responsabile di danni indiretti o consequenziali, ivi compresi mancato guadagno, danno dovuto al ritardo (ad es. dovuto al carico-scarico oppure a mezzi di scarico mancanti o non idonei (ad es. carrello elevatore, gru, ecc. inadeguati)) e risparmi non realizzati. Il Venditore non è responsabile di danni causati da aiutanti (persone ausiliarie, spedizionieri, ecc.) o sostituti.

20. Rescissione del contratto

Se il Cliente è in ritardo con il pagamento dell'importo della fattura da oltre 14 giorni di calendario oppure, in caso di insolvenza del Cliente, il Cliente stesso non ha prodotto la garanzia di pagamento richiesta per l'importo della fattura (compresi gli interessi e i costi) entro 14 giorni di calendario, al termine di un breve lasso di tempo da stabilirsi il Venditore ha il diritto di richiedere l'indennità, in particolare per il lavoro già eseguito, e/o di recedere dal contratto. Il Venditore è autorizzato a recedere dal contratto se, in un procedimento di pignoramento o di esecuzione del pegno, viene emessa contro il Cliente una domanda di continuazione dell'esecuzione oppure viene minacciato o richiesto fallimento.
In caso di recesso dal contratto in ogni caso il Cliente deve restituire a proprie spese la merce già consegnata entro 14 giorni lavorativi nel magazzino di 8155 Niederhasli (ZH).
Se il Venditore è in ritardo con la messa a disposizione o consegna della merce di oltre 14 giorni di calendario, il Cliente, dopo infruttuosa fissazione di un’ulteriore proroga di almeno 14 giorni di calendario, è autorizzato a recedere dal contratto (ad eccezione dei casi di forza maggiore).

21. Istruzioni tecniche

Il Cliente può utilizzare la merce esclusivamente come indicato nelle istruzioni tecniche (ad es. istruzioni di montaggio e uso, informazioni per l'utente o piani di rivestimento), altrimenti decade qualsiasi garanzia e responsabilità del Venditore. Solo il Cliente è responsabile del corretto montaggio, utilizzo e monitoraggio, nonché della dismissione e dell'immagazzinaggio della merce.
Rientra nella responsabilità del Cliente procurarsi le ulteriori istruzioni tecniche necessarie ai suoi scopi. In particolare, il Cliente è il solo responsabile dei documenti scaricati dall'area Download (in particolare le informazioni per l'utente o i documenti da mettere obbligatoriamente a disposizione del Cliente). Il Venditore declina qualsiasi responsabilità in particolare relativamente al fatto che il Cliente si scarichi il documento giusto (e nella giusta lingua) per la merce relativa.

22. Ulteriori disposizioni

L'esecuzione di acquisti nello shop online richiede l'accesso a Internet. I normali costi relativi all'utilizzo di Internet vanno a carico del Cliente.
Senza conferma scritta da parte del Venditore, non esistono accordi verbali, promesse o informazioni - in particolare dai collaboratori del Venditore - che possano essere ritenuti validi. Il Cliente non è autorizzato a compensare le rivendicazioni nei confronti del Venditore con quelle del Venditore nei confronti del Cliente stesso.
Il Cliente può cedere i propri diritti nei confronti del Venditore solo con il consenso scritto del Venditore stesso.
Il Cliente conferma di essere a conoscenza del fatto che il Venditore, nell'ambito dell'esecuzione del contratto, memorizza ed elabora i dati personali del Cliente e dei suoi collaboratori e aiutanti. Il Cliente conferma che tali persone sono state da lui informate su detta elaborazione dei dati.
Il Cliente acconsente a che il Venditore documenti per i propri scopi l'utilizzo della merce sul cantiere, nominando il Cliente, per iscritto, mediante immagini e audio (ad es. sul sito web, nei cataloghi, ecc.).
Il Cliente è tenuto a osservare la segretezza sul contenuto dei contratti stipulati tra il Cliente e il Venditore. Lo stesso vale per tutte le informazioni, i documenti (ad es. documentazione di progettazione, programmazione, informazioni per l'utente, istruzioni per l'uso e per l'esercizio) e il software messi a disposizione del Cliente. In particolare il Cliente non è autorizzato a utilizzare, in nessuna forma, le informazioni e i documenti messi a sua disposizione per scopi di reverse engineering (ingegneria inversa).
Il Cliente non è autorizzato a utilizzare le informazioni, i documenti e il software messi a disposizione dal Venditore per scopi diversi da quelli indicati nel contratto. Le conoscenze specifiche contenute nei documenti e nel software vengono messe a disposizione del Cliente esclusivamente per tali scopi.
Nel caso in cui, per qualsiasi ragione, una o più delle disposizioni delle presenti CGC shop online o del contratto tra il Cliente e il Venditore dovessero risultare inefficaci o non applicabili, in toto o in parte, questo non inficerà la validità delle restanti disposizioni. La disposizione inefficace o non applicabile verrà sostituita da una disposizione che persegua il più possibile lo scopo della disposizione sostituita.
Nella misura in cui le presenti CGC shop online richiedono la forma scritta, questa è adempiuta dalla forma dell'e-mail. Anche per ulteriori notifiche o comunicazioni legalmente rilevanti la forma dell'e-mail è sufficiente, nella misura in cui nel singolo caso oppure nelle presenti CGC shop online non sia espressamente disposto diversamente. Il Venditore è tuttavia autorizzato a richiedere che il Cliente sottoscriva il contratto di vendita, per la sua validità legale. In tal caso il contratto entra in vigore solo dopo l'avvenuta sottoscrizione di entrambe le parti.
Gli impedimenti a causa di forza maggiore (sciopero, serrata, guasto tecnico, divieti di importazione, mancanza di materie prime, approvvigionamento non tempestivo, ecc.) liberano il Venditore dal proprio obbligo contrattuale, per il tempo della durata dello stesso. In caso di incoerenze tra la versione tedesca, inglese, francese e italiana delle presenti CGC shop online, la versione tedesca ha la precedenza.

23. Foro competente e diritto applicabile

Il foro competente esclusivo per tutte e controversie derivanti o connesse al presente contratto è la sede del Venditore.
Il diritto applicabile è esclusivamente il Diritto svizzero, con esclusione delle disposizioni del diritto privato internazionale nonché delle convenzioni internazionali, in special modo la Convenzione dell'ONU sui contratti di vendita internazionale di merci dell'11 aprile 1980 (Diritto di compravendita ONU).

Download

Doka Schweiz AG, CH03/2017